top of page
parco-nazionale-abruzzo-hd
SH_arrosticini_spiedini_carne
DSCN0336
_MG_6965
zio angelo e l'infiorata
huuyugui
_MG_2563
SH_maccheroni_alla_chitarra-1.jpg
Camosciara001_ValentinoMastrella (1)

THE BIG THREE

Immagina di camminare tra le foreste più antiche d'Europa, un ecosistema che ha resistito al trascorrere dei secoli e che si presenta come un tesoro da scoprire. Il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise è un luogo magico, dove la natura selvaggia incontra il patrimonio culturale e storico del territorio. Un trekking nel cuore del parco vi porterà alla scoperta di tre siti UNESCO, tra cui le foreste caducifoglie più longeve dell'emisfero settentrionale. Il primo giorno del nostro tour, ci incontreremo presso la sede del Bel Sentiero alle ore 15:00. Partiremo in macchina per un breve tratto, prima di continuare a piedi verso la "Difesa" di Pescasseroli. Questa zona è una delle perle del parco, un luogo incantato dove l'Orso Bruno Marsicano e altre specie rare come il Picchio Dalmatino e la Rosalia Alpina trovano il loro habitat naturale. La "Difesa" era un tempo riserva reale di caccia della casa Savoia e oggi è riconosciuta come PATRIMONIO UNESCO per la presenza di una foresta vetusta. Al tramonto, ci fermeremo per cercare di osservare l'orso, sotto un cielo stellato che sembra raccontarci una storia antica. Dopo il trekking, ci aspetterà una cena tipica in un caratteristico locale di Pescasseroli, dove potremo godere dei sapori genuini della cucina locale. Passeggeremo poi nel centro storico per assistere alla composizione dei tappeti per l'infiorata, un'arte popolare che celebra la bellezza della natura. Il secondo giorno del tour sarà ancor più emozionante. Appuntamento all'alba per l'appostamento al lupo (facoltativo), una creatura affascinante che vive da sempre in questa terra selvaggia. Rientrati, passeggeremo nel centro storico di Pescasseroli, dove potremo ammirare i tappeti realizzati con fiori e materiale di riciclo, un'opera d'arte temporanea che celebra la primavera. Successivamente, partiremo per l'escursione a Selva Moricento (SITO UNESCO), una vasta e selvaggia foresta che si sviluppa tra doline carsiche, grotte e suggestivi stazzi di pastori. Questo territorio è popolato da orsi e lupi da sempre e rappresenta un vero e proprio paradiso naturale. Giungeremo infine nella terrazza del valico del M. Marcolano ed affacceremo sulla foresta più antica d’Europa: la Valle Cervara, sito UNESCO, una faggeta di alta montagna dove i faggi più antichi raggiungono i 560 anni. L'altitudine ci consentirà di vedere a 360° le cime più belle dell'Abruzzo, con un panorama mozzafiato.

Un trekking nel Parco Nazionale d’Abruzzo alla scoperta dei tre siti UNESCO appartenenti alle foreste più antiche d’Europa per tentare l’osservazione del Lupo Appenninico e del Orso Bruno Marsicano.  

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

6.png

Escursione nel Bosco della Difesa (patrimonio UNESCO)

Il primo giorno del tour, ci incontreremo presso la sede del Bel Sentiero alle ore 15:00. Partiremo in macchina per un breve tratto, prima di continuare a piedi verso la "Difesa" di Pescasseroli. Questa zona è una delle perle del parco, un luogo incantato dove l'Orso Bruno Marsicano e altre specie rare come il Picchio Dalmatino e la Rosalia Alpina trovano il loro habitat naturale. La "Difesa" era un tempo riserva reale di caccia della casa Savoia e oggi è riconosciuta come PATRIMONIO UNESCO per la presenza di una foresta vetusta

Osservazione all' Orso Bruno Marsicano

Al tramonto, ci fermeremo per cercare di osservare l'orso, sotto un cielo stellato che sembra raccontarci una storia antica.

L'Orso Bruno Marsicano è una specie unica e affascinante che vive esclusivamente nelle montagne dell'Italia centrale. Con la sua folta pelliccia bruna e il muso tondo, l'orso marsicano è un animale estremamente carismatico e di grande fascino. La sua presenza rappresenta un'esperienza unica e indimenticabile per gli amanti della natura, in quanto offre l'opportunità di osservare da vicino uno degli animali più spettacolari delle montagne italiane.

12.png
FIGA.png

Alla scoperta dei sapori d' Abruzzo

Dopo il trekking, ci aspetterà una cena tipica in un caratteristico locale di Pescasseroli, dove potremo godere dei sapori genuini della cucina locale.

La cucina abruzzese è famosa per la sua semplicità e autenticità, basata sulla qualità degli ingredienti e sulla passione nella preparazione dei piatti. Durante la cena tipica a Pescasseroli, avrete l'opportunità di gustare le specialità della tradizione culinaria locale. Ogni piatto racchiude i sapori genuini della terra abruzzese: dall'olio extravergine di oliva alle verdure fresche, dalla carne di pecora alle variegate proposte di formaggi del territorio.

L' Infiorata a Pescasseroli

Passeggeremo poi nel centro storico per assistere alla composizione dei tappeti per l'infiorata, un'arte popolare che celebra la bellezza della natura.

Questi tappeti vengono realizzati con fiori e materiale di riciclo, un'opera d'arte temporanea che celebra la primavera.

Ogni quartiere prepara gli altarini chiamati "spùnk" che raffigurano episodi tratti dalla Bibbia e anche temi di attualità rappresentati dai ragazzi del paese. Questo evento tradizionale coinvolge l'intera comunità nella creazione dei tappeti di fiori lungo le vie del centro storico ed è uno dei più partecipati dalla parrocchia. Vivremo da vicino la cultura locale e la passione della comunità per la tradizione, nonché ammireremo l'arte effimera dell'infiorata

8.png
9.png

Osservazione al Lupo Appenninico

Il Lupo Appenninico d'Abruzzo è una specie protetta e rappresenta uno dei simboli della regione. La sua presenza nell'area del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise ne fa uno dei luoghi migliori in Italia per osservare questo magnifico animale nella sua bellezza naturale. Grazie alla sua abilità nel mimetizzarsi con l'ambiente circostante, osservare il Lupo Appenninico d'Abruzzo rappresenta un'esperienza unica e indimenticabile. Inoltre, la guida ci accompagnerà nella scoperta delle abitudini e degli habitat di questa affascinante creatura, rendendo l'escursione ancora più interessante e istruttiva. 

Escursione nella Selva Moricento (patrimonio UNESCO)

Successivamente, partiremo per l'escursione a Selva Moricento (SITO UNESCO), una vasta e selvaggia foresta che si sviluppa tra doline carsiche, grotte e suggestivi stazzi di pastori. Questo territorio è popolato da orsi e lupi da sempre e rappresenta un vero e proprio paradiso naturale.

FIGA (5).png
11.png

Escursione nella Valle Cervara (patrimonio UNESCO)

Giungeremo infine nella terrazza del valico del M. Marcolano ed affacceremo sulla foresta più antica d’Europa: la Valle Cervara, sito UNESCO, una faggeta di alta montagna dove i faggi più antichi raggiungono i 560 anni. L'altitudine ci consentirà di vedere a 360° le cime più belle dell'Abruzzo, con un panorama mozzafiato.

CARATTERISTICHE TECNICHE

PERIODO

Sabato e Domenica 10 e 11 Giugno

DIFFICOLTÀ

Media

DURATA

2 giorni

GRUPPO

Posti limitati

INFORMAZIONI UTILI

ATTREZZATURA INDISPENSABILE

scarpe da trekking, zaino da 20 l,  abbigliamento a strati adatto alla stagione (maglietta leggera a maniche lunghe, maglia in pile, pile pesante, giacca, cappello, pantaloni da escursione), borraccia (plastic free) con acqua

EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO

bastoncini da trekking, snack, occhiali da sole, macchina fotografica, binocolo, torcia.

INFORMATIVE

  • La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza in base alle condizioni del meteo, del sentiero e dei partecipanti 

  • La cena in ristorante è compresa nel costo dell'escursione, ognuno provvederà per sé per con pranzi/cene al sacco. 

  • Gli spostamenti per raggiungere l'attacco dei sentieri sarà con mezzi propri.

È possibile effettuare una prenotazione senza obbligo di pagamento e saldare il saldo al momento dell'arrivo. Poiché il trekking ha un numero limitato di posti disponibili, ti invitiamo a prenotare il prima possibile per assicurarti di non rimanere senza posto.

  • Devo portare con me il pranzo al sacco?
    Si
  • È un percorso adatto ai bambini?
    Si, per i bambini piccoli è consigliato uno zainetto porta bimbo
  • Come posso arrivare sul posto?
    Ci si può recare al punto di partenza con il proprio mezzo.
  • Cosa succede in caso di mal tempo?
    In caso di mal tempo, la guida si riserva il diritto di annullare o rinviare l'uscita. Coloro che avranno già prenotato l'escursione avranno la possibilità di ottenere un Coupon da spendere in un altra attività o avranno la possibilità di ottenere un rimborso completo.
  • Posso partecipare anche se viaggio da solo?
    Certo! Sono in molti coloro che scelgono di provare quest'esperienza da soli. Ciò non toglie la possibilità di conoscere e socializzare con altre persone, trattandosi di gruppi.
bottom of page